28 maggio 2017
Aggiornato 20:00

A Bologna Children's book fair vince la realtà aumentata orso Mur

Premiata la app del libro finlandese "A bear called Mur"

Roma, - E' stata una app che punta sulla realtà aumentata creata per il libro finlandese "A Bear called Mur" (un orso chiamato Mur) a vincere il premio "Digital award" alla Bologna Children's book fair, fiera del libro dedicata interamente al mondo della produzione per bimbi e giovanissimi.

Aksel Koie, amministratore delegato della casa editrice danese "Step in books", che ha pubblicato il libro, spiega:

"Abbiamo mantenuto l'esperienza di stare insieme, un bambino e i genitori, una situazione intima di quando leggi le storie la sera quando è ora di andare a letto al tuo bambino, ma abbiamo provato anche a dare ai bambini e ai genitori un modo per esplorare maggiormente le emozioni del libro".

"Il trend attuale per ora è quello di fare realtà aumentata sui libri. Ciò significa che bisogna prendere il libro e un apparecchio digitale e con il riconoscimento della fotocamera avviene un plug-in, 'Vuforia' (software, ndr), che tutti usano, riconosce l'immagine e poi innesca qualcosa che può essere qualsiasi cosa uno voglia. Si possono aggiungere animazioni o ciò che uno preferisce. Ma dipende dal riconoscimento dell'immagine, quindi bisogna sempre guardare l'immagine", aggiunge.

"I bambini sono nativi digitali. Prendono un libro e cercano di strisciare o premere un bottone che non c'è. Quindi com'è possibile che ci siano così tanti libri con immagini e non altrettante belle app o giochi. Perché non è possibile fare qualcosa che prenda la parte buona dei libri e la trasferisca nel mondo digitale. Questa è la nostra ambizione", conclude.