26 marzo 2017
Aggiornato 19:00
food innovation

Addento, quando il cracker sa di grillo

Addento è una startup torinese che ha come obiettivo promuovere l'alimentazione a base di insetti. Ha creato un cracker a base di farina di grillo

TORINO - Cosa ne direste se, invece dei soliti snack, per la merenda, vi proponessimo dei cracker a base di farina di grillo? Tra curiosità, stupore e un po’ di ribrezzo è proprio questo il cibo del futuro, almeno per noi, che ci apprestiamo ad assaggiarlo per la prima volta e vederlo come una novità. Cosa che invece non accade in altre parti del mondo dove, invece, il consumo degli insetti, al posto della carne, è praticamente consolidato.

La startup in questione, torinese, si chiama Addento e fa parte un’associazione culturale, Poseative, che ha come obiettivo promuovere più che altro l’aspetto sociale e culturale che sta alla base del consumo di insetti, cercando di commercializzare i proprio prodotti sul mercato europeo. Per questo ha creato un cracker con farina di grillo, nutrizionalmente bilanciato e ricco di proteine sostenibili. Un valido sostituto alla carne, anche in vista dell’aumento demografico previsto per i prossimi anni. Impatto zero, niente colesterolo e un sapore che si confonde con quello mediterraneo a cui i cracker sono associati.