28 maggio 2017
Aggiornato 20:00
startup

Digital Magics e BacktoWork24 insieme per favorire l'Open Innovation

acktoWork24 organizzerà 4 incontri dedicati alle neoimprese di Digital Magics. Obiettivo favorire la contaminazione e il Made in Italy. Digital Magics e BacktoWork24 lavoreranno insieme anche per strutturare programmi di Open Innovation per le imprese italiane

Digital Magics e BacktoWork24 insieme per favorire l'Open Innovation (© Shutterstock.com)

MILANO - Favorire l’inserimento delle startup innovative italiane in programmi di Open Innovation, incentivando altresì le aziende a servirsi delle soluzioni tecnologiche e digitali apportate dalle startup innovative. E’ questo lo scopo della partnership siglata tra l’acceleratore Digital Magics e BacktoWork24, società del Gruppo 24 ORE che offre soluzioni integrate per favorire l’investimento di risorse finanziarie e competenze professionali da parte di manager e investitori, in piccole imprese e startup.

Incontri per favorire l’Open Innovation
BacktoWork24 organizzerà 4 incontri dedicati alle neoimprese di Digital Magics: il primo si è svolto il 10 maggio a Milano nella sede di via Monte Rosa. Digital Magics e BacktoWork24 lavoreranno insieme anche per strutturare programmi di Open Innovation per le imprese italiane con l’obiettivo di creare innovazione aperta, migliorando processi, prodotti e servizi industriali, grazie alle innovazioni apportate dalle startup e ai reciproci network di partner. I manager-investitori di BacktoWork24 potranno anche affiancare i giovani talenti e neoimprenditori mettendo a disposizione le proprie competenze professionali e lavorando a stretto contatto con loro e con il team di grande esperienza di Digital Magics. «Finora sono stati raccolti oltre 43 milioni di euro per le nostre startup, di cui la metà investiti da terzi, e abbiamo sviluppato più di 10 programmi di Open Innovation per le imprese italiane - ha detto Marco Gay, vicepresidente esecutivo di Digital Magics -. La collaborazione con BacktoWork24 e con il suo network di manager-investitori è un supporto importante per la realizzazione di un sistema dell’innovazione nel Paese, in grado di sostenere i nostri straordinari talenti a livello finanziario e industriale».

Favorire il Made in Italy
Con questa operazione viene ulteriormente potenziata, grazie a BacktoWork24, la più grande piattaforma di innovazione per lo sviluppo del DIGITAL MADE IN ITALY, avviata da Digital Magics, Tamburi Investment Partners e Talent Garden per sostenere le startup digitali italiane, che rappresentano una straordinaria opportunità per l’Italia e per gli investitori che credono nell’innovazione digitale. «Dopo aver chiuso il 2016 con oltre 45 operazioni di investimento in piccole imprese e startup, di cui molte digitali, siamo convinti che questa partnership possa offrire ai nostri manager-investitori ulteriori opportunità di grande interesse e rilievo - ha detto Alberto Bassi, Amministratore Delegato di BacktoWork24 -. Crediamo, inoltre, che mettere a fattore comune i rispettivi network sia la strada giusta per generare un unico, grande polo di riferimento in grado di rispondere alle esigenze di nuove realtà imprenditoriali».