30 maggio 2017
Aggiornato 00:30
il 13 maggio

Scratch Day, Codemotion Kids organizza l'hackathon per i più piccoli

I bambini saranno coinvolti in 4 ore di attività ​da svolgere in piccoli gruppi utilizzando il linguaggio di programmazione visuale realizzato dal MIT di Boston per l’educazione digitale dei più piccoli

Scratch Day, Codemotion Kids organizza l'hackathon per i più piccoli (© Codemotion Kids)

ROMA - Da poche settimane il MIUR ​ha pubblicato un bando che stanzia ben 80 milioni di euro​ per PON finalizzati all’acquisizione di competenze digitali da parte di ragazze e ragazzi come strumento di cittadinanza attiva. La formazione rappresenta, infatti, il tassello fondamentale per lo sviluppo di un Paese che sappia approcciarsi e sfruttare al meglio le nuove tecnologie. In questo contesto e in occasione dello Scratch Day, Codemotion Kids! organizza, il 13 maggio presso Luiss Enlabs, ​lo Scratch Hackathon​, una maratona di programmazione in cui i protagonisti saranno bambini e ragazzi dagli 8 ai 16 anni​.

Scratch Hackathon per i piccoli
I bambini saranno coinvolti in 4 ore di attività ​da svolgere in piccoli gruppi utilizzando il linguaggio di programmazione visuale realizzato dal MIT di Boston per l’educazione digitale dei più piccoli. Con 17 milioni di utenti e oltre 21 milioni di progetti condivisi nella Gallery del portale Scratch, il linguaggio di programmazione a blocchetti si sta sempre di più dimostrando un efficace strumento di espressione oltre che di apprendimento creativo. Giochi, storie, animazioni, arte digitale, simulazioni, ecc​. i partecipanti allo Scratch Hackathon potranno liberare la fantasia utilizzando la propria creatività come punto di partenza per la realizzazione di progetti originali su un tema assegnato al momento. Al termine dei lavori, come ogni hackathon che si rispetti, verrà decretato il team vincitore.

Come partecipare
Per partecipare è necessario possedere un account sulla piattaforma web di Scratch, conoscerne quindi anche solo le basi ed avere una buona dose di fantasia. Ogni genitore dovrà provvedere all’iscrizione del/la proprio/a figlio/a al seguente link. E’ richiesto che ogni partecipante porti il proprio pc con alimentatore e possibilità di connessione wi-fi.

Dobbiamo ancora fare molto
Nonostante una crescente consapevolezza da parte delle istituzioni dell’importanza che una corretta educazione digitale può rivestire per i ragazzi in età scolare, la strada da percorrere per rendere i nostri ragazzi da fruitori passivi di device tecnologici a creatori attivi di tecnologia è ancora lunga: «La Commissione Europea stima che il gap digitale costerà all’Europa 825.000 posti di lavoro non occupati al 2020​ - spiega Chiara Russo, CEO e co-founder ​di Codemotion Kids! -. Avvicinare ragazze e ragazzi al coding fin dall’età dello sviluppo è una grande palestra di logica, in grado di dare loro le competenze del futuro​, a prescindere dal percorso che sceglieranno».