30 aprile 2017
Aggiornato 22:30
concorsi

Manifattura 4.0, premi per le aziende italiane

Il concorso mette a disposizione 6 Audit BellaFactory 4.0 che consentiranno alle aziende di comprendere quali possano essere le direzioni di crescita e sviluppo in ottica di rimanere competitive sul mercato

Manifattura 4.0, premi per le aziende italiane (© )

MILANO - Parola d’ordine: digitalizzare i processi produttivi. L’ultima Legge di Bilancio prevede tutta sua serie di agevolazioni (soprattutto di natura fiscale) che permetteranno alle industrie italiane di rivoluzionarsi in chiave 4.0. Numerosi anche i concorsi e le iniziative messe in campo per abilitare le aziende e fare formazione del personale. Una di queste è «Vinci un Audit BellaFactory 4.0», un concorso della Fondazione Ergo dedicato alle aziende manifatturiere che stanno progettando un percorso di trasformazione Industry 4.0.

La premiazione
In palio ci sono 6 Audit BellaFactory 4.0 che consentiranno alle aziende di comprendere quali possano essere le direzioni di crescita e sviluppo in ottica di rimanere competitive sul mercato, tenendo anche conto degli strumenti fiscali (attivazione iperammortamento) messi a disposizione dal Governo. Audit Bella Factory non è altro che un programma di certificazione volontaria e trasparente e uno strumento per valutare quanto una fabbrica sia capace, attraverso il proprio modello operativo e la propria organizzazione, di creare un ambiente produttivo, efficace, efficiente, ma soprattutto orientato al miglioramento continuo e alla sostenibilità.

Come partecipare
Il concorso è aperto a tutte le PMI manifatturiere che abbiano almeno un sito produttivo in Italiae un fatturato complessivo non superiore a 250 milioni di euro. Gli interessati dovranno presentare, entro il 30 giugno 2017, il piano di trasformazione Industry 4.0 della propria azienda compilando il modulo "Project Charter I4.0», scaricabile dalla pagina ufficiale. Le aziende saranno valutate in base all’ampiezza dello scopo, al livello di ambizione, alle dimensioni del progetto, alla qualità del documento presentato e altri parametri ancora.