26 aprile 2017
Aggiornato 10:00
100 donne straordinarie

«Storie della buonanotte per bambine ribelli», il libro che insegna a sognare

Dedicato a tutte quelle bambine che hanno voglia di diventare grandi e di realizzare i loro sogni. Il libro che ha sbancato Kickstarter è uscito in Italia il 28 febbraio ed è un elogio a 100 donne che hanno cambiato il mondo

«Storie della buonanotte per bambine ribelli» (© )

ROMA - A essere grandi si inizia già da piccoli. Magari di sera, sotto le coperte, prima di andare a dormire. Quando la mente è libera dai pensieri della ragionata e pronta a sognare. Un augurio, un diritto e delle volte anche un dovere, quello di sognare, soprattutto per le donne. Scienziate, scrittrici, giornaliste, cantanti. «Forse avranno amato un loro principe, ma non hanno avuto bisogno di lui per essere salvate».

100 biografie di donne ribelli (e straordinarie)
E’ questo l’inizio di un libro straordinario, destinato a bambine straordinarie: le ribelli del romanzo «Storie della buonanotte per bambine ribelli», la raccolta di 100 biografie di donne eccezionali, che hanno fatto la storia del nostro pianeta, scritte da Elena Favilli e Francesca Cavallo, accompagnate dai ritratti disegnati da 60 illustratrici provenienti da tutto il mondo. Un libro che racconta come donne straordinarie siano state capaci di superare gli ostacoli, lottare contro gli schemi, infrangerli e andare oltre. Nonostante.

La campagna su Kickstarter
Il libro, tradotto in 12 lingue diverse, ha completamente sbancato la piattaforma di crowdfunding Kickstarter su cui era approdato per raccogliere i fondi necessari per la pubblicazione. Ha trovato ben 13.400 persone che hanno investito nel progetto delle due scrittrici italiane per un totale di 675mila dollari raccolti. Un vero e proprio record: mai nessun libro per bambini aveva raggiunto tale cifra da quando esiste Kickstarter.

Le donne del libro
Da Maria Levi Montalcini a Elisabetta II, da Serena Williams a Hilary Clinton, da Michelle Obama a Jane Austen. 100 donne, 100 storie di successo da cui partire per creare il proprio percorso di vita e cominciare a sognare. Del resto non è mai troppo tardi o, in questo caso, troppo presto per sognare. La fiaba rappresenta, da sempre, un modo per avvicinare i piccoli alla realtà. E questa raccolta lo fa ancora di più, spronandoli a coltivare l’aspirazione, il sogno e trasformarlo, giorno dopo giorno in realtà. L’obiettivo del libro, di fatto, è quello di allontanare il pensiero dalla bambina da quelli che sono gli stereotipi oggi presenti sul mercato. La femminilità non è debolezza, non è civetteria o ingenuità. Essere donne è tutta un’altra storia. Forza, passione, solidità. Caratteristiche che devono accompagnare il sesso femminile durante tutta la vita, per affrontare in modo migliore le difficoltà.

Rita Levi Montalcini

Rita Levi Montalcini (© )

Sognare in grande
«Il mondo è nelle mani di coloro che hanno il coraggio di sognare e di correre il rischio di vivere i propri sogni», dice Paulo Coelho in una delle sue citazioni più famose. Ed è questo l’invito che Elena Favilli e Francesca Cavallo danno a tutte le bambine: sognare in grande. Sognare di diventare una cantante famosa, la pallavolista più forte del mondo, la scrittrice più letta, la scienziata più brava e caparbia. Sognate in grande perché i sogni piccoli non hanno poi così tanto valore.