23 maggio 2017
Aggiornato 05:00
food delivery

DrinkExpress, la startup che ti porta da bere a casa in crowdfunding su Eppela

DrinkExpress è un'app che ti permette di ordinare comodamente dal tuo smartphone tutto ciò che riguarda il beverage con consegna immediata. Ha da poco lanciato una campagna di crowdfunding su Eppela

DrinkExpress su Eppela (© DrinkExpress)

CATANIA - Approda sulla piattaforma di crowdfunding Eppela, DrinkExpress, la startup catanese con a capo Vincenzo D’Urso, Antonio e Davide Coco, che propone un servizio di delivery focalizzato sulle bevande e sugli alcolici. La startup, fondata un anno fa, ti dà la possibilità di ordinare comodamente dal tuo smartphone tutto ciò che riguarda il beverage con consegna immediata (massimo 20 minuti, anche in provincia di Catania e anche con messaggi WhatsApp).

Dalla Sicilia
Una bella storia quella di Vincenzo, che ha lasciato gli studi per portare avanti il suo progetto che ci ha raccontato come sia difficile, specie nel Sud, parlare di innovazione: «Qui in Sicilia è faticoso far capire alle persone che il digitale e la tecnologia possono facilitare davvero la vita. Ma sono felice di ciò che abbiamo fatto io e i miei soci Antonio e Davide fino ad ora». Drinkexpress lavora principalmente nel cuore della notte, dalle ore 20.00 alle 4.00 di mattina. «La nostra piattaforma, inoltre, fornisce al cliente tutta una serie di informazioni - ci dice Vincenzo - dalle recensioni, ai consigli, all’abbinamento gastronomico o temperatura». Su DrinkExpress è possibile quindi scegliere svariati prodotti beverage, dallo champagne alla birra artigianale. E il pagamento è semplice, con carta o contrassegno.

Leggi l'intervista integrale a Vincenzo di DrinkExpress »

Le partnership
La startup, oltre ad aver stretto una collaborazione anche con Just Eat, offre delle soluzioni a ogni tipo di evento o convegno organizzando interamente la parte legata al beverage, con preventivi in diretta . Ovviamente il tutto contornato da personale specializzato (Sommelier, Barman..) contattato in base alla richiesta. Diversi gli accordi sottoscritti con enoteche del territorio per fornire loro uno spazio online dedicato alla vendita dei loro prodotti.

La campagna di crowdfunding
L’obiettivo di Vincenzo e i suoi è quello di dare vita a una holding, con riferimento ad alcune strutture con apertura successiva a quella di DrinkExpress, che si stanno adoperando nello stesso settore. E poi implementare il servizio, l’esperienza utente e creare un vero e proprio market place sulla piattaforma. Per questo DrinkExpress ha lanciato una campagna di crowdfunding su Eppela, sostenuta da Poste Crowd il cui obiettivo è quello di raggiungere 8mila euro. Tramite crowdfundig si può donare anche una cifra irrisoria e ottenere una ricompensa e, allo stesso tempo, aiutare un progetto a decollare. Forse anche con un motivo in più: che è partito dalla Sicilia.