23 maggio 2017
Aggiornato 05:00
spazio

Copernicus sostiene le startup, previsti fondi per 3 milioni di euro

Incubatore di imprese per far crescere settore Osservazione Terra

ROMA - Sostenere la diffusione del sistema europeo di osservazione satellitare della Terra e incoraggiare la crescita del settore dei servizi a valle (downstream). Questo l'obiettivo del "Copernicus Incubation Programme" lanciato dalla Commissione europea nell'ambito del quadro di iniziative a favore delle startup che decidono di puntare sull'erede del Gmes (Global Monitoring for Environment and Security).

3 milioni di euro per le startup
Con un budget complessivo di 3 milioni di euro, il programma sosterrà finanziariamente l'incubazione di 20 startup ogni anno per i prossimi 3 anni, per un totale di 60 startup. In questo contesto, la Commissione europea ha pubblicato un invito a presentare proposte (con scadenza il prossimo 19 aprile) per selezionare il soggetto che avrà il compito di organizzare il programma di incubazione, assumendo la responsabilità della sua promozione, di svilupparne le procedure e di organizzare la selezione delle migliori startup europee che beneficeranno del programma di incubazione.

Benefici per l’industria spaziale
L'anno scorso la Commissione europea ha completato uno studio su larga scala che ha esaminato l'impatto globale del programma Copernicus sull'economia europea e dei suoi benefici per l'industria spaziale, il settore a valle e gli utenti finali. Questo studio, che ha portato alla pubblicazione nel dicembre 2016 del primo Market Report Copernicus, dimostra che questo programma di osservazione della Terra sta spingendo il settore spaziale europeo e che la disponibilità di dati e servizi gratuiti di Copernicus consente lo sviluppo di molte applicazioni commerciali.

Copernicus per le startup
Convinta che i benefici socio-economici portati da Copernicus saranno massimizzati solo con un forte coinvolgimento delle imprese a valle, in particolare startup, la Commissione europea sta sviluppando un "Copernicus Startup Programme" che si articola in 4 punti: i Premi (i primi saranno assegnati quest'anno nel contesto del concorso Copernicus Masters); l'organizzazione di AppCamps/hackathons; l'acceleratore Copernicus (lanciato nel giugno scorso); il Copernicus Incubation Programme che mira, come detto, a finanziare le più promettenti startup per aiutarle a commercializzare i loro primi prodotti.