30 marzo 2017
Aggiornato 04:30
startup

Let's Weed, la startup che ti dice come e dove comprare la Cannabis terapeutica

Let's Weed è una grande rete digitale che dispensa informazioni utili sull'utilizzo della Cannabis terapeutica. E' possibile sapere dove acquistarla e confrontarsi con medici e biologi del settore, appositamente scelti e controllati dallo staff

Cannabis terapeutica (© )

LECCE - Una rete con tutti i professionisti del settore Cannabis terapeutica per offrire servizi all’insegna della salute e del benessere e il primo Store italiano di prodotti a base di Cannabis legale. E’ questo ciò di cui si occupa Let’s Weed startup fondata da Antonio Pierri (ingegnere gestionale) e Stefano Rosato (analista programmatore) nell’aprile 2015. «Avevamo intuito l’importanza di creare una rete con i professionisti del settore Cannabis, le persone interessate all’argomento e i prodotti legali e autorizzati dal Ministero della Salute», raccontano i due soci fondatori. Da pochi giorni è infatti iniziata nelle farmacie italiane la distribuzione della «Cannabis italiana per usi terapeutici», prodotta dallo Stabilimento farmaceutico militare di Firenze ed effettuata sotto il controllo del Ministero della Salute. Il fine ultimo sarà quello di ridurre gradualmente l’acquisto di altre tipologie di cannabis terapeutiche prodotte all’estero, ma soprattutto per domare l’utilizzo di prodotti non autorizzati o contraffatti.

Un grande network di competenze
Medici, farmacisti e biologi interessati all’argomento Cannabis e che soddisfano i requisiti di sicurezza della piattaforma, possono aprire una loro pagina professionale su Let’s Weed ed entrare a far parte del network dispensando pareri e consigli a chi li richiede. Il livello di qualità e di sicurezza offerto dalla piattaforma è molto alto grazie ad accurati controlli sulla professione e sull’identità dei professionisti: ad occuparsi di questa fase è Marina Pierri, avvocato. Le richieste di adesione alla rete sono verificate singolarmente, controllando l’iscrizione allo specifico albo professionale, la validità di un documento di riconoscimento e la corrispondenza con i dati forniti in fase di registrazione.

Antonio Pierri

Antonio Pierri (© )

Il primo Store a base di prodotti di Cannabis legale
La startup include anche il primo Store italiano di prodotti a base di Cannabis legale e autorizzata dal Ministero della Salute. Tra i prodotti c’è anche la prima Cannabis prodotta dallo Stabilimento Chimico Farmaceutico Militare di Firenze che arriverà nelle farmacie italiane da gennaio 2017. Un’importantissima fonte di informazioni in grado di fare luce sulle tipologie di prodotti e sulle varietà di Cannabis attualmente legali e dispensate nelle farmacie che fanno parte di Let’s Weed. Gli utenti muniti di account possono anche interagire con le persone che condividono lo stesso interesse per una patologia trattabile con Cannabis come ad esempio sclerosi multipla, tumore, fibromialgia e altre. La piattaforma è in grado di offrire servizi ad alto impatto sociale, mirati e personalizzati e guida le persone a scegliere il meglio, mostrando solo ciò che è legalmente consentito dalle attuali normative vigenti.

Il servizio domande e risposte
«La conoscenza è utile solo se verificata, condivisa e ampiamente accettata - afferma il CEO Antonio Pierri - ed è per questo motivo che la piattaforma offre solo il meglio e assicura un ambiente sano e professionale». Let’s Weed offre, inoltre, un servizio «domande e risposte», uno strumento in grado di creare la prima fonte libera e partecipativa di conoscenze in ambito Cannabis, organizzando e gestendo le competenze ed esperienze degli esperti.