23 maggio 2017
Aggiornato 05:00
digital

Startup, le call e i concorsi del 2017

Programmi di accelerazione, concorsi e investimenti a favore delle startup italiane. Qui quelle che scadono nei primi mesi del 2017

Startup, le call e i concorsi del 2017 (© Shutterstock.com)

ROMA - Dal programma per sviluppatori Android lanciato da Google in collaborazione con Luidd Enlabs alla call per startup AgriTech lanciato da Katana. Big Company e acceleratori cercano le startup italiane. Tutti i concorsi che non dovete perdervi nei primi mesi del 2017.

Mobility Conference Exhibition
E’ la call lanciata da Assolombarda e chiamata «MCE 4x4», dedicata alle nuove idee imprenditoriali, che chiama a raccolta le startup di tutta Italia legate al settore della mobilità. Le 16 migliori startup selezionate al termine della call, avranno l’occasione di diventare protagoniste della «MCE 4X4» e, nell’ambito dei diversi appuntamenti previsti (Business Speed Date, Exhibition e meeting individuali), potranno incontrare le imprese più autorevoli del settore e altre startup per fare business e presentare il proprio progetto, servizio o modello di business innovativo nello spazio espositivo dedicato. C’è tempo fino al 20 febbraio.

#SOSTENGO
#SOSTEGO è un'iniziativa promossa dal Laboratorio Farmaceutico SIT per aiutare le donne ad avvicinarsi maggiormente al mondo del lavoro. L’iniziativa ha lo scopo di aiutare l’avviamento di un’impresa nei settori salute e benessere, arte e cultura, sport, artigianato, nuove tecnologie e turismo, ad opera delle donne. La vincitrice riceverà un premio di 15mila euro, abbastanza per avviare un’attività col piede giusto. Tutte le informazioni sono disponibili a questo sito dove è possibile scaricare il business plan, iscriversi e partecipare alla selezione. Scadenza 12 maggio.

Io Penso Circolare
Il concorso è promosso da La Stampa Green ed è dedicato ai temi dell’ambiente e della sostenibilità. Un premio per progetti, prodotti, brevetti e tecnologie che possano dare un contributo concreto al superamento della logica del «prendi, produci, usa e getta». La sfida è lanciata a tutte le startup e ai centri di ricerca pubblici italiani che abbiano idee nuove per sfruttare al meglio le risorse a nostra disposizione, e su come riutilizzare quello che scartiamo e che invece potrebbe avere nuova vita. La difesa della natura e la riduzione dell’impatto ambientale della produzione industriale possono avere un significato positivo anche per la crescita e lo sviluppo. Scadenza 12 marzo.

Industry 4.0 Accelerator
Il programma lanciato da H-Farm in collaborazione con Cisco mira a innovare i segmenti dell’industria manifatturiera. Il programma è rivolto a startup in fase early-stage o market-ready che riguardano aree come Industrial Internet of Things, Applicazioni di realtà aumentata/realtà virtuale, Logistica e asset tracking, Sicurezza degli impianti e soluzioni collaborative, System integration orizzontale e verticale, Sorveglianza e sicurezza, Cybersecurity, Cloud e Fog Tech, Intelligenza artificiale e Stampa 3D. Scadenza 13 marzo 2017.

AgriTech per Katana
L’acceleratore d’impresa riconosciuto dall’UE Katana mette a disposizione un milione di euro per sostenere le idee innovative nate all’interno dell’Europa da startup, imprenditori e PMI dell’industria agroalimentare. Katana offre ai migliori 100 candidati un finanziamento di 2mila euro, mentre alle migliori 10 startup - che saranno valutate in termini di attrattività di mercato e prestazioni - saranno concessi 100mila euro ciascuno; oltre a servizi per un valore di 20mila euro. Scadenza 28 febbraio 2017.

Unicredit Start Lab
Il programma prevede l'assegnazione di un premio in denaro, attività di mentoring, di sviluppo del network, formazione mirata e servizi bancari ad hoc. Il progetto si rivolge anche quest’anno a realtà ad alto contenuto tecnologico e innovativo, in particolare a startup costituite da non più di cinque anni, a PMI innovative e a persone fisiche che vorranno presentare la propria idea imprenditoriale e trasformarla in azienda nel breve termine. Quattro le categorie assegnate. Scadenza 2 maggio 2017.