27 maggio 2017
Aggiornato 00:30
green economy

Chi vince il contest del «Giardino delle Imprese»

Tre team, tre progetti che entrano a far parte del Giardino delle Imprese della Fondazione Golinelli, tra ambiente ed ecosostenibilità

(© Facebook)

BOLOGNA - Un servizio che risponde alle domande sullo stato di salute delle piante, aiutando a prendersene cura con consigli di esperti, prodotti a basso impatto ambientale e un servizio di plant-sitting (Flos); una mappa pensata per gli amanti dello sport all’aria aperta e che consente di trovare le zone e il percorso meno inquinati in città (MappAir); una app che collega i wearable device al telefono per tracciare il percorso dell’attività sportiva che si pratica, guadagnando punti per sconti o premi (BeneFit).

Il progetto
Sono questi i tre migliori progetti ideati dagli studenti di III e IV anno delle scuole secondarie di secondo grado che hanno partecipato alla terza edizione della scuola informale di cultura imprenditoriale del Giardino delle Imprese della Fondazione Golinelli di Bologna. Il tema di questa edizione è: il benessere dei cittadini, la sicurezza ambientale e l’ecosostenibilità, utilizzando come base di partenza i dati open e gratuitamente accessibili messi a disposizione dalla Comunità Europea e, più in generale, dalla comunità scientifica. Ricevono ciascuno un finanziamento di 10 mila euro, oltre all’inserimento nell’acceleratore del Giardino delle imprese per usufruire dei servizi di training, tutorship, utilizzo degli spazi e delle tecnologie a Opificio Golinelli, per realizzare veri e propri esperimenti di imprenditorialità.

(© Facebook)

L’innovazione e le idee
Per MappAir ha giocato un ruolo determinante l’idea innovativa, aderente al tema e dalle grandi potenzialità. Di grande interesse per la comunità scientifica e per la vita quotidiana in città. Flou vince per l’originalità dell’idea, un servizio di interesse per i cittadini, che supporta chiunque possieda una pianta in casa. Progetto con grandi potenzialità e sviluppato su più livelli. Benefit si aggiudica il premio per l’approccio innovativo al monitoraggio degli sport all’aria aperta. Progetto sviluppato in maniera molto approfondita e precisa, buone possibilità di raggiungere un mercato in tempi brevi.

(© Facebook )