29 aprile 2017
Aggiornato 05:30
E-commerce

Instagram apre le porte allo shopping, come fare

Instagram testa a funzione «Shop Now» per smartphone, attraverso cui i negozi online potranno raggiungere direttamente i clienti

Come fare shopping su Instagram (© Shutterstock.com)

NEW YORK - Pensate a come sarebbe se poteste acquistare tutto ciò che vedete ritratto nelle fotografie di Instagram. Quella che poteva essere una fantasia di molti si trasforma presto in realtà. L’applicazione di proprietà di Facebook ha deciso di testare, infatti, la funzione «Shop Now» per smartphone, attraverso cui i negozi online potranno raggiungere direttamente i clienti. Una vera manna dal cielo per gli e-commerce, se considerate che il social delle fotografie ha raggiunto i 500 milioni di utenti la scorsa estate, tutti potenziali clienti.

Shopping su Instagram
La novità sarà lanciata la settimana prossima e inizialmente riguarderà solo gli utenti in possesso di iPhone negli Stati Uniti, dove 20 catene di negozi tra cui Target e Macy's potranno  pubblicare foto con un massimo di 5 oggetti acquistabili.  Cliccando su un prodotto, l'utente potrà accedere a tutte le  informazioni in merito, dal prezzo alla descrizione, e, se  deciderà di procedere con l'acquisto, verrà indirizzato sul sito web del negozio. Come tutte le fasi beta, attualmente la fusione sarà limitata a un numero ristretto di utenti, per poi espandersi a livello mondiale, prevedendo, inoltre, la possibilità di salvare i contenuti per poi rivederli in seguito e ponderare meglio l’acquisto.

Kate Spade from Instagram for Business on Vimeo.

Le aziende pagheranno il servizio
Inizialmente Instagram non intascherà nulla dalle vendite. La monetizzazione del servizio arriverà in un secondo momento, quando le aziende (ormai assuefatte dalla funzione) saranno chiamate a pagare per poter esporre la propria merce sul social network e farla vedere a tutti gli utenti, e non solo a quelli con cui sono già in contatto.

Crescono i siti e-commerce
La decisione di aprire gli acquisti su Instagram segue l’inesorabile aumento degli acquisti tramite i siti e-commerce. Secondo quanto registrato dal report dell’Osservatorio e-commerce B2c promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano e da Netcomm, il valore degli acquisti online degli italiani fa segnare un +18% per un giro d’affari che sfiora i 20 miliardi di euro, tra prodotti (9 miliardi) e servizi (10,6 miliardi). Il Turismo si conferma il primo comparto con una quota del 44% e una crescita del 10%. Seguono Elettronica di Consumo, che vale il 15% e cresce del 28%, e Abbigliamento, che vale il 10% e cresce del 27%. Sempre più importante il contributo dei settori emergenti (Food & Grocery +30%, Arredamento e home living, Beauty, Giocattoli), che insieme valgono oltre 1,5 miliardi di euro e crescono con tassi compresi tra il +30 e il 50%. In poche parole, sul web compriamo praticamente di tutto.