30 marzo 2017
Aggiornato 04:30
coworking

Impact Hub Milano inuagura la sua nuova sede, quattro volte più grande

I nuovi spazi, progettati con la collaborazione dello studio di architettura StorageMilano, sono quattro volte più grandi rispetto ai precedenti e ricoprono circa 2mila metri quadrati. L'obiettivo è creare un vero e proprio polo dell'innovazione

Nuova sede (© Credits photo courtesy of Impact Hub Milano)

MILANO - Inaugurerà domani, giovedì 6 settembre, la nuova sede di Impact Hub Milano, resa necessaria dopo sette anni di lavoro e successi che ha visto crescere la community fino ad arrivare ai circa 300 membri attuali che compongono l’intero network. Una nuova sfida per Impact Hub Milano, spazio di coworking e incubatore certificato focalizzato sull’innovazione sociale, che vedrà i suoi spazi in via Aosta 4 in zona Cenisio, quartiere che sta vedendo il fiorire delle nuove attività imprenditoriali.

Inaugurazione nuovo Impact Hub Milano
A introdurre la serata sarà il Presidente e CEO di Impact Hub Milano Marco Nannini. Seguiranno poi brevi interventi di Cristina Tajani, Assessore Politiche per il Lavoro, Sviluppo Economico e Università Comune di Milano; Isabella Falautano, Direttore Communication, Corporate Responsibility & Public Affairs AXA Italia; Federico Barilli, Segretario Generale Italia Startup e Alberto Masetti Zannini, Fondatore Impact Hub Milano e Presidente Advisory Board IHM.

«Uno degli aspetti interessanti del successo è che pensiamo di sapere cosa voglia dire. Abbiamo un’idea univoca e piuttosto rigida. Quando pensiamo ad una persona che ha successo ci immaginiamo qualcuno che ha guadagnato molto denaro o ottenuto fama in qualche campo. Questo mese vogliamo lasciarci ispirare dallo scrittore svizzero Alain de Botton. L’autore ci fa notare come le nostre idee su cosa voglia dire avere successo spesso non siano davvero nostre, ma derivino dall’ambiente in cui cresciamo e dalle informazioni e dalle immagini cui siamo continuamente sottoposti dai mezzi di comunicazione», affermano da Impact Hub Milano.

(© Credits photo courtesy of Impact Hub Milano)

Spazi più ampi e più postazioni
I nuovi spazi, progettati con la collaborazione dello studio di architettura StorageMilano, sono quattro volte più grandi rispetto ai precedenti e ricoprono circa 2mila metri quadrati. Le postazioni che saranno ospitate sono pari a 200, rispetto alle attuali 60, nonché spazi per le startup incubate, una sala eventi aperta all’uso di terzi e uffici privati. Sono previste inoltre diverse aree lounge, una cucina condivisa e una palestra idealmente unite a una zona giardino di circa 1.000 mq che vogliono facilitare lo sviluppo di nuove forme di socialità e non solo di impresa.

Un polo dell’innovazione
L’obiettivo di Impact Hub Milano è proprio quello di realizzare un vero e proprio polo di innovazione, sostenuto dai progetti di  Incubation for Equity, percorsi di incubazione in cambio di equity con l’obiettivo di consolidare un portfolio di startup legate all’incubatore, sulla scorta della prima call for equity che è stata lanciata e conclusa con successo quest’anno con una dotazione di 250mila euro. L’appuntamento è per giovedì 6 ottobre in via Aosta 4, a partire dalle 19.30.