26 aprile 2017
Aggiornato 23:00
sfida a facebook

Cos'è Allo, la chat intelligente di Google

Allo è una chat semplice alla quale è associata una tecnologia di intelligenza artificiale: in questo modo sarà possibile scambiarsi file con gli amici e ottenere informazioni custom

Cos'è Allo, la chat intelligente di Google (© Credits photo courtesy of Google)

ROMA - UN po’ assistente virtuale come Siri, un po’ app per comunicare come Whastapp e Messanger. E’ questo Allo, la nuova chat intelligente sfornata da Google, già disponibile per tutti i dispositivi iOS e Android, per ora solo in inglese e successivamente tradotta in 78 altre lingue, incluso l’italiano.

Non una semplice chat
Allo funziona esattamente come una chat normale e consente quindi di scambiare messaggi, immagini, video, ma anche e soprattutto di dialogare con un'intelligenza artificiale di nuova generazione. Allo è stato creato come una vera e propria tela bianca, dove poter impicciolire o ingrandire emoji e testo semplicemente trascinando in alto o in basso il pulsante "Invia». Personalizzare le vostre foto prima di inviarle. Inoltre Allo garantisce agli utenti la possibilità di fare ricerche e portare a termine altre operazioni all'interno dello stesso ambiente, senza aprire altre finestre. Considerando i numeri altamente competitivi di Facebook con due app di messaggistica (WhatsApp e Messanger) che da sole contano 2 miliardi di utenti attivi, Google non poteva rimanere di certo a guardare. E ha deciso di puntare tutto sull’intelligenza artificiale, altro nuovo mercato in espansione.

L’intelligenza artificiale
Oltre ai classici file multimediali, su Allo è possibile condividere con gli altri i migliori ristoranti della zona, le opzioni di acquisto di un biglietto aereo, una notizia, gli orari di un museo. L'assistente virtuale di Google raccoglie le informazioni prendendole dal motore di ricerca, ne è di fatto una evoluzione, e lo si può consultare anche direttamente in un canale privato dove possiamo conversarci. Si può parargli, ma registrando la domanda che poi nel cloud viene analizzata per fornire la risposta. La vera intelligenza di Allo sta nel comprendere non solo delle domande singole, ma una serie di richieste fra loro collegate, come cercare un locale nelle vicinanze e il tipo di cucina ad esso associata.

Ecco alcuni esempi su come Allo potrà esservi utile:

1) Fare programmi con gli amici. Con l’Assistente Google potete passare in un batter d'occhio dal proporre una cena tra amici al fare piani per la serata. Basta aggiungere l’Assistente alla chat di gruppo e chiedergli gli orari di un film, la lista dei ristoranti della zona e altro ancora. Potete anche cercare destinazioni di viaggio, sui voli e sugli alberghi insieme agli amici.
2) Ottenere risposte. Ricevete le informazioni più aggiornate su quello che conta per voi, che siano le notizie, il meteo, il traffico, lo sport o lo stato del vostro prossimo volo. Chiedete all'Assistente Google di mandarvi aggiornamenti quotidiani su quello che vi interessa di più.
3) Divertitersi. Chiedete all’Assistente di condividere gli amici quel video su YouTube o semplicemente di giocare direttamente nella chat di gruppo: per esempio potete indovinare i titoli dei film sulla base di emoji.