29 marzo 2017
Aggiornato 11:00
Biotecnologie

Luca Benatti (Newron) eletto Vice Presidente di Assobiotec

Subentra a Marina Del Bue (MolMed), che lascia l’incarico per i crescenti impegni aziendali

MILANO - La Commissione Direttiva di Assobiotec, l’Associazione nazionale per lo sviluppo delle biotecnologie, che fa parte di Federchimica, ha eletto Luca Benatti (Newron Pharmaceuticals) Vice Presidente di Assobiotec. Luca Benatti subentra a Marina Del Bue (MolMed), che lascia l’incarico per i crescenti impegni aziendali, continuando però a far parte del Comitato di Presidenza.

Luca Benatti affiancherà Riccardo Palmisano (Genzyme), già Vice Presidente delegato dell’Associazione. A Benatti sarà anche affidato il coordinamento del Gruppo di Lavoro Finanziamenti e Sviluppo di Impresa.
La Commissione Direttiva di Assobiotec ha inoltre nominato Gianluca Fusco (Syngenta) componente del Comitato di Presidenza dell’Associazione. Fusco, al quale sarà anche affidato il coordinamento del Gruppo di Lavoro Agrobiotecnologie, subentra a Frank Terhorst (Bayer CropScience), che lascia l’incarico per nuovi ruoli internazionali all’interno della sua azienda.

Luca Benatti è co-fondatore, Amministratore Delegato e membro del Consiglio di Amministrazione di Newron Pharmaceuticals S.p.A., società biofarmaceutica focalizzata su ricerca e sviluppo di terapie innovative per le malattie del sistema nervoso centrale, fondata nel 1999 e quotata alla Borsa di Zurigo
Laureato in Biologia Molecolare, Luca Benatti ha maturato 25 anni di esperienza nel settore farmaceutico e delle biotecnologie, assumendo incarichi di crescente responsabilità in Farmitalia - Carlo Erba, Pharmacia e Pharmacia & Upjohn.

«Ringrazio il Presidente per la fiducia accordata – ha commentato Luca Benatti – e spero che il mio contributo personale sia di supporto alle attività dell'Associazione, al suo potenziamento e soprattutto possa dare voce ad un settore chiave per l’innovazione e la crescita del paese».

«A Marina e Frank va tutta la nostra riconoscenza per l’importante lavoro svolto in questi anni» ha commentato il Presidente di Assobiotec, Alessandro Sidoli.