29 marzo 2017
Aggiornato 17:00
raccolto più del doppio dei fondi

My Cooking Box raccoglie 120K in equity con la nuova procedura online

My Cooking Box è un piccolo kit contenente le ricette tradizionali delle regioni italiane che può essere spedito direttamente a casa del destinatario

Il kit di My Cooking Box (© )

MILANO - Si chiude con un gran successo la prima campagna di equity crowdfunding con il metodo «Clicca&Investi» presente sulla piattaforma CrowdFundMe, la nuova procedura approvata dalla Consob che permette agli investitori di fare tutto online, quindi acquistare quote societarie per un valore anche superiore ai 499 euro senza doversi recare in banca per la validazione.

Le nuove modalità di investimento in equity
I numeri sono ancora da definire, ma la campagna di equity di My Cooking Box ha raccolto circa 120mila euro e ha coinvolto 60 investitori. La campagna è partita nel mese di agosto ed in 20 giorni ha raccolto il budget prefissato di 50mila euro, che si è incrementato di altri 70mila nel mese successivo. I dati più interessanti della campagna riguardano gli investitori: sono stati investiti importi che variando da 250 a 16mila euro, con una media di 2mila euro ad investimento. Sono 15 gli investitori seriali, ovvero, quelli che hanno investito in almeno un’altra campagna sul portale oltre a My Cooking Box. Il 65% degli investitori ha invece investito per la prima volta in una campagna di equity crowdfunding. «Questo dato in particolare ci rende orgogliosi poiché dimostra come la nostra strategia riesca ad attirare con successo persone che non avevano mai investito attraverso un portale online - ha detto Tommaso Baldissera, ceo di Crowdfundme -. L’età media dell’investitore è stata di 40 anni, con una forbice molto ampia che varia dai 25 ai 59 anni».

Diversificazione
Questi risultati mettono in risalto l’eterogeneità dei nostri investitori. CrowdFundMe non vuole rivolgersi solo a chi già investe regolarmente in startup innovative, ma si pone come obiettivo quello di espandere il bacino di ’investitori e conoscere il fenomeno dell’equity crowdfunding, «modalità che riteniamo possa essere di grande interesse per diversificare il proprio portafoglio di investimenti».

Il vantaggio mediatico
Il successo della campagna non è stato solo di tipo economico, ma anche di tipo mediatico: grazie a questa operazione di raccolta di capitali la società è riuscita a espandere la propria conoscenza al pubblico e soprattutto a stringere importanti accordi commerciali con importanti aziende del settore food & beverage. Uno dei grandi vantaggi dell’equity crowdfunding è proprio la «mediaticità» che circonda accompagna questo fenomeno, la quale dando la possibilità alle giovani imprese, attraverso il portale, di raggiungere un numero vastissimo di utenti, consente anche di entrare in contatto con potenziali clienti e partner commerciali.